Come fare le caramelle per il mal di gola dei bambini fatte in casa

Come fare le caramelle per il mal di gola dei bambini fatte in casa

Si può contrastare il mal di gola e la tosse con delle caramelle fatte in casa, che aiuteranno a tenere sotto controllo questo fastidio.

Come fare le caramelle per il mal di gola dei bambini fatte in casa

Con il brusco cambio delle temperature e l’arrivo delle piogge e del freddo,si incorrono più facilmente in malanni di stagione come febbre, raffreddore e tosse, specie nei bambini e negli anziani.

Se infatti gli adulti assumono più volentieri compresse e sciroppi, i bambini mal li sopportano, sia per il sapore non sempre gradevole (specie degli antibiotici) sia perché vedono il prendere una medicina una sorta di punizione. Perciò anche se innegabile che antinfiammatori ed antibiotici sono acquistati di più durante i mesi freddi dell’anno, si può fare prevenzione con metodi sani e cure mirate fatte in casa. Ad esempio, si può contrastare il mal di gola con delle caramelle fatte in casa, che aiuteranno a tenere sotto controllo questo fastidio.

Caramelle per mal di gola fatte in casa: quattro possibili ricette

Se si hanno dei bambini, è opportuno coinvolgerli sin dal processo di preparazione, per farli sentire maggiormente invogliati a consumarle e poterli curare senza che loro se ne accorgano; ingredienti come limone, miele, zenzero e arancia sono un rimedio naturale per l’influenza, la tosse, il raffreddore ed il mal di gola, poiché contengono vitamina C e elementi come rame, potassio e magnesio.

In questo modo le caramelle avranno un azione battericida, sedativa per la tosse,rinfrescante, decongestionante, fluidificante (per effetto del miele) ed in alcuni casi anche diuretica ed antireumatica. In più non hanno nessuna controindicazione legata al sovradosaggio, per cui se ne possono mangiare anche in gran quantità, purché non si trascuri poi dopo l’igiene orale.

Le quattro ricette qui proposte sono facili da eseguire e permetteranno di creare caramelle di gusto più delicato o più intenso in base alla necessità:

1) Caramelle per il mal di gola al limone e miele

Ingredienti:

  • ½ bicchiere d’acqua,
  • 1 cucchiaio di succo di limone fresco,
  • 1 cucchiaio di miele (della varietà preferita),
  • 5 cucchiai di zucchero (meglio se di canna)

Queste caramelle per il mal di gola si preparano partendo dalla spremuta di succo di limone fresco, che poi si aggiungerà in un pentolino con lo zucchero e si lascerà sciogliere a fuoco basso. Si aggiungerà poi il miele e si mescolerà finché il composto non caramellizzerà.

A questo punto lo si toglierà dal fuoco e lo si lascerà raffreddare leggermente (non dovrà fare più bollicine) e poi lo si verserà in stampini appositi per caramelle o cioccolatini (sono l’ideale quelli in silicone)e si lasceranno nel congelatore per pochi minuti. Una volta solidificate, possono essere estratte e conservate in un barattolo di vetro a chiusura ermetica.

2) Caramelle contro il mal di gola agli agrumi

Ingredienti:

  • 70 g acqua
  • 50 g zucchero
  • 1 cucchiaio succo limone
  • 1 arancia (solo buccia)
  • 1 limone (buccia)
  • 80 g miele ( della varietà preferita)
  • 6 g zenzero fresco grattugiato
  • 10 chiodi di garofano

Creare un infuso con acqua, bucce di un’arancia,bucce di un limone e chiodi di garofano da bollire a fuoco basso per 5 minuti. Filtrare il tutto con un colino e rimettere il liquido ottenuto nella pentola, aggiungendo lo zucchero,il succo di limone, il miele e lo zenzero grattugiato. Far bollire finché il composto caramellizza, poi dopo averlo fatto raffreddare leggermente, lo si può versare negli stampini oppure creare con la carta da forno una sacca a poche per far scendere a filo dal beccuccio il caramello, formando dei mucchietti di circa 1 cm che poi solidificandosi e allargandosi formeranno dei dischetti.

Una volta terminato, si aspettano 5 minuti che si induriscano e si cospargono con lo zucchero a velo. Si staccheranno poi dalla carta e si passeranno in un colino per eliminare lo zucchero in eccesso. Anche queste, una volta solidificate possono essere conservate nel barattolo di vetro a chiusura ermetica.

3) Caramelle per il mal di gola al miele e alle erbe

Ingredienti:

  • 70 g acqua
  • Infuso di erbe (eucalipto, cannella, sambuco, camomilla)
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 6 cucchiai di zucchero ( preferibilmente di canna)

Dal gusto più deciso, sono adatte per gli adulti ed hanno un effetto espettorante; anche in questo caso si crea un infuso di erbe e poi dopo aver filtrato il tutto e messo da parte, si pone nel pentolino zucchero e limone aggiungendo a poco a poco l’infuso. Si aggiunge poco alla volta il miele e lo si fa caramellizzare.

Una volta raffreddato, si pone negli stampini o si formano i mucchietti e li si pone nel congelatore o li si fa raffreddare all’aria se le temperature lo consentono. Anche queste, una volta solidificate possono essere conservate nel barattolo di vetro a chiusura ermetica.

4) Caramelle per il mal di gola con zenzero,  limone e miele

Ingredienti

  • 70 gr di acqua
  • 150 gr di miele (o sciroppo di acero o altro sostituto)
  • 1/2 bicchierino di succo di limone
  • un cucchiaino di zenzero grattugiato

Queste caramelle hanno un retrogusto leggermente piccante, dato dallo zenzero. Si creano con un procedimento simile agli altri, ossia porre con acqua tutti gli ingredienti in un pentolino e fatti caramellare a fuoco dolce. Appena il composto sarà pronto, si toglierà dal fuoco e si lascerà raffreddare prima di colarlo negli stampini.

Una volta raffreddato, si pone negli stampini o si formano i mucchietti e li si pone nel congelatore o li si fa raffreddare all’aria se le temperature lo consentono. Anche queste, una volta solidificate possono essere conservate nel barattolo di vetro a chiusura ermetica.

Caramelle per mal di gola in gravidanza

Queste caramelle sono ideali per dare sollievo contro i malanni di stagione anche alle mamme in attesa: gli ingredienti contenuti infatti non hanno nessun rischio per il nascituro e non creano problemi di sovradosaggio, (come invece  vale per i farmaci) perciò la futura mamma può mangiarne quante ne vuole; unica accortezza è che la futura mamma in questo periodo è più soggetta a carie e gengiviti, perciò dovrà premunirsi di lavare i denti dopo aver consumato queste caramelle.

Se vuoi provare a fare in casa le tue caramelle con il nostro zucchero, contattaci

A garanzia del nostro impegno nel fornire prodotti senza compromessi
in termini di qualità, ci avvaliamo per la nostra materia prima
dei principali zuccherifici a livello mondiale.