Il Miele fa Dimagrire? Tutta la (dolce) Verità

Il Miele fa Dimagrire? Tutta la (dolce) Verità

L'estate è arrivata ed è possibile trovare un ottimo e dolce rimedio per dimagrire. Non ci credi? Scopri la dieta del miele: ecco come farla per perdere peso senza sacrificare il gusto

Il Miele fa Dimagrire? Tutta la (dolce) Verità

Buono, dolce e anche salutare: recenti ricerche affermano che il miele aiuta a perdere peso e che è in grado di trasformare le attività del metabolismo. Non ci credi? Scopri di più!

Il miele fa dimagrire?

Il potere dimagrante del miele consiste nelle conseguenze innescate dall’assunzione che riduce la voglia di zuccheri nel corso della giornata.

Il nutrizionista Mike McInnes dichiara che il miele viene bruciato, diversamente dagli altri zuccheri, specialmente di notte, durante la quale il fegato si rifornisce proprio grazie al miele, facilitando la digestione dei pasti: questi infatti, è l’alimento antidiabetico per eccellenza.

Il motivo principale per il quale non dimagriamo è l’assunzione di troppo zucchero durante il giorno, presente soprattutto in cibi e snack convertiti quasi sempre in grassi. Più zuccheri assumiamo, più avvertiamo senso di fame, scatenando reazioni chimiche che inducono il cervello a comunicare necessità di zucchero.

Il Dottor McInnes evidenzia i fattori principali che causano obesità:

  • Assunzione eccessiva di zuccheri durante la giornata
  • Riduzione delle ore di sonno

Il miele riesce ad agire su questi due fattori negativi, combattendo fame e stress.

Quando assumere il miele per dimagrire

Sempre secondo il Dottor McInnes un cucchiaino di miele assunto prima di andare a dormire aiuterebbe a perdere da 1 fino a 3 kg a settimana, questo perché aiuta a bruciare grassi durante la notte.

Un'alternativa, potrebbe essere un cucchiaino di miele30  minuti prima di fare colazione, magari diluito in un bicchiere d’acqua calda.

Gli effetti sono pressoché gli stessi, si riduce la fame, si attiva e velocizza il metabolismo, gli zuccheri vengono assorbiti in modo diverso e meno dannoso.

È consigliabile inoltre, sostituire il miele ad ogni tipo di dolcificante e creme spalmabili dolci. Un solo cucchiaino di miele, ricordiamolo, corrisponde circa a 30 kcal.

Le proprietà terapeutiche del miele

Il miele è una sostanza ricca di oligoelementi, vitamine e Sali minerali, ma resta comunque un concentrato di glucosio e fruttosio elaborati dal polline, per cui è sempre preferibile non eccedere con le dosi giornaliere: assumerlo, ma con moderazione. Ecco quali sono le principali proprietà terapeutiche e benefiche del miele:

  • Il miele ha grandi proprietà energizzanti: essendo ricco di glucosio può diventare una fonte d’energia per i muscoli oltre a fornire riserve di fruttosio per il fegato.
  • Il miele è un ottimo antinfiammatorio: l’attività lenitiva contro infiammazioni dell’apparato gastrointestinale è nota già da molto tempo, oltre ad essere un valido supporto per la rigenerazione dei tessuti danneggiati da ulcera, ad esempio.
  • Il miele aiuta a controllare il colesterolo: essendo un dolcificante naturale non implica eccessivo apporto calorico e non affatica il nostro apparato cardiovascolare.
  • Il miele aiuta anche a controllare la glicemia, poiché la tolleranza al miele è superiore rispetto a quella misurata per il saccarosio, presente negli altri tipi di zucchero.
  • Il miele ha effetti benefici sulla pelle: l’azione antibatterica e antifungina, ad esempio, può essere sfruttata per la rapida guarigione di ferite e irritazioni della pelle. Altri sostengono che impacchi al miele applicati ai capelli riescano a controllare le secrezioni sebacee del cuoio capelluto.

Gli esperti indicano il miele grezzo come tipologia preferita per garantire effetti benefici sull’organismo, soprattutto nei soggetti che soffrono di problemi intestinali, glicemia e colesterolo alto. Le varietà di miele sono assai numerose, ciascuna con le sue caratteristiche peculiari.

Scopri tutti i nostri prodotti per l’apicoltura!

A garanzia del nostro impegno nel fornire prodotti senza compromessi
in termini di qualità, ci avvaliamo per la nostra materia prima
dei principali zuccherifici a livello mondiale.