Zucchero, proprietà disinfettanti

Zucchero, proprietà disinfettanti

Tra le tante proprietà dello zucchero, secondo la scienza, ci sarebbe anche quella disinfettante. Ecco tutto quello che c’è da sapere in merito.

Zucchero, proprietà disinfettanti

Lo Zucchero è un alleato prezioso in cucina, utile per preparare e conservare le più svariate pietanze, ma anche per essere utilizzato, all’occorrenza, per le faccende domestiche. Secondo la scienza, tuttavia, a queste numerose proprietà se ne aggiunge un’altra, che va ben oltre i confini della cucina e della vita domestica. Lo zucchero, infatti, avrebbe anche spiccate proprietà disinfettanti, stando agli studi condotti da Moses Morandu, dell’Universià di Wolverhampton, premiato anche in occasione dei Journal of Wound Care Awards 2018.

Secondo Morandu, lo zucchero potrebbe curare infezioni, ulcera, piaghe e lesioni, con effetti di certo meno dolorosi di quelli del sale, altro ingrediente utile oltre i fornelli.

Dai un’occhiata ai nostri prodotti: clicca qui per il catalogo online!

Zucchero e proprietà disinfettanti

Le proprietà disinfettanti e curative dello zucchero erano già note nell’antichità, quando ci si serviva di questo ingrediente, accanto al miele, per curare le ferite. Molte famiglie dello Zimbabwe, paese d’origine di Morandu, utilizzano lo zucchero per i loro impacchi curativi, motivo per il quale lo scienziato, una volta scoperto che gli ospedali inglesi ne fossero sprovvisti, ha deciso di dimostrarne le qualità.

I primi risultati della lunga ricerca furono pubblicati nel 2011, dopo un test effettuato su 22 persone. Lo zucchero fu utilizzato per curare ferite infette e tessuti necrotici, e si scoprì che ad alte concentrazioni poteva avere un eccellente potere antibatterico. Secondo Morandu, dunque, lo zucchero potrebbe diventare un ottimo rimedio anche per le tecniche mediche più all’avanguardia.

Il segreto sta nella giusta scelta delle dosi da utilizzare, onde evitare effetti collaterali. Una volta iniziato il percorso terapeutico a base di Zucchero, è importante ripulire e medicare le ferite almeno ogni tre ore, in modo da non trasformare il disinfettante in fonte di nutrimento per i batteri responsabili dell’infezione. Lo scopo di Morandu, in definitiva, è quello di affiancare lo zucchero alla medicina avanzata, senza proporlo come sostituto, anche perché in alcuni casi e per determinate tipologie di ferite non è il trattamento più indicato. Si mostra però come valida alternativa disinfettante per i paesi in via di sviluppo, visti i costi molto bassi.

Per informazioni sui nostri prodotti, non esitare a contattarci, clicca qui!

A garanzia del nostro impegno nel fornire prodotti senza compromessi
in termini di qualità, ci avvaliamo per la nostra materia prima
dei principali zuccherifici a livello mondiale.